Da domani a Torino al via le celebrazioni per Bobbio: atteso intervento di Napolitano

Posted on 14 ottobre 2009

0


Pensare alla strada come luogo di cultura, popolato da immagini e parole, non e’ una novita’ per i torinesi, da anni abituati alle installazioni di artisti contemporanei. La novita’ e’ scoprire che in strada puo’ esserci anche spazio per un omaggio a Norberto Bobbio, celebrato nel centenario dalla nascita. Da meta’ ottobre a marzo, sotto i portici di via Po,la strada dell’universita’, sara’ allestito un percorso di oltre 50 pannelli dedicati al grande filosofo. I passanti incontreranno alcune sue immagini, ma soprattutto incontreranno le sue parole. Le frasi scelte appartengono alla riflessione sui grandi temi della liberta’, dei diritti e della democrazia, sono ”parole semplici, ma a volte sconcertanti”, come le ha definite l’assessore comunale alla cultura Fiorenzo Alfieri, intervenendo alla conferenza stampa di presentazione. L’idea e’ trasformare via Po in un ideale filo rosso che congiunga l’universita’, dove Bobbio ha studiato e insegnato, con l’Archivio di Stato, che dal 15 ottobre ospitera’ la mostra ‘Bobbio e il suo mondo’. L’esposizione all’Archivio di Stato vuole essere una riflessione sul tema dell’amicizia. Nei prossimi mesi Bobbio sara’ celebrato anche con numerosi convegni.

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, partecipera’ alle celebrazioni per il centenario della nascita del filosofo Norberto Bobbio che si svolgeranno a Torino nei prossimi mesi. Il 15 ottobre il presidente aprira’ con una testimonianza il convegno ‘Dal Novecento al Duemila: il futuro di Norberto Bobbio’, una riflessione sulle condizioni attuali della democrazia, dei diritti umani e della pace. Torino rendera’ omaggio a Bobbio con molte iniziative: incontri e dibattiti e una mostra con materiale documentario e iconografico. Installazioni per strada riporteranno celebri frasi del grande filosofo.

Tappe importanti, nelle celebrazioni dei cento anni della nascita di Norberto Bobbio, sono previste anche il prossimo anno. Tra la primavera e l’inverno 2010, infatti, saranno previste le ‘Lezioni Norberto Bobbio’, sul tema dell’Italia civile, e la settimana sull”Elogio della mitezza’, una delle opere piu’ note del filosofo torinese. Le lezioni non sono altro che il seguito del percorso intrapreso nell’autunno del 2004 quando, sull’onda dell’emozione suscitata dalla scomparsa del professore, era stato organizzato un ciclo di incontri tenuto da studiosi nei teatri cittadini. La settimana sull”Elogio della mitezza’, oltre a lezioni e seminari, prevede anche la realizzazione di uno spettacolo in collaborazione con il Teatro Stabile. E non e’ ancora tutto. Dal prossimo gennaio al dicembre 2012 sara’ pubblicata l’edizione critica integrale dell’opera del filosofo. Un lungo lavoro, che consiste tra l’altro nel reperimento di tutti i testi della bibliografia e nella catalogazione degli studi conservati nello studio del professore, rimasto intatto dopo la sua morte.

14 ottobre 2009

Posted in: Culto