Processo breve, il Csm: è incostituzionale. E’ un’amnistia

Posted on 14 dicembre 2009

0


 

Il plenum del Csm ha approvato a larga maggioranza il parere della sesta Commissione che giudica il ddl sul processo breve in contrasto con più principi costituzionali e un’«amnistia» per reati «di considerevole gravità», a cominciare dalla corruzione.
Misure «dannosissime» che rischiano di avere l’effetto di uno «tsunami» per la giustizia, per questo, dopo quasi cinque ore di dibattito, il plenum del Csm ha approvato il parere fortemente negativo sul Ddl in materia di processo breve. L’assemblea del Consiglio Superiore della Magistratura ha approvato a larghissima maggioranza il documento, con i soli voti contrari dei due laici del Pdl Ginafranco Anedda e Michele Saponara.