Mediolanum, 50 promotori indagati per evasione fiscale

Posted on 2 febbraio 2010

0


 

Circa cinquanta promotori finanziari di Mediolanum sono indagati per evasione fiscale dalla Procura della Repubblica di Milano. Venerdì scorso è stato perquisito lo studio del commercialista Marco Baroni, il consulente dei promotori finanziari.
Il nome di Marco Baroni era stato fatto da Giovanni Guastalla commercialista svizzero, arrestato per riciclaggio e associazione per delinquere nell’ambito di uno dei tronconi di indagini relative alla società Italease. Le fatture riferite a operazioni inesistenti sarebbero state emesse, secondo l’accusa, tra il 2006 e il 2009.
Banca Mediolanum si dichiara «assolutamente estranea» alla vicenda.  Apprende dalle agenzie di stampa che alcuni promotori finanziari che operano nella sua rete sarebbero indagati per evasione fiscale , "qualora le notizie di stampa dovessero rivelarsi fondate – si legge in una nota della società -, Banca Mediolanum deplora sin d’ora tali comportamenti e sottolinea la sua assoluta estraneità a vicende che restano confinate nell’attività e responsabilità personale di chi le compie».

01 febbraio 2010