Gaza, missile contro Hamas: 42 feriti. Cinque razzi colpiscono Eilat

Posted on 2 agosto 2010

0


 

È di 42 feriti il bilancio delle vittime di una forte esplosione avvenuta nella notte in un campo profughi della parte meridionale della Striscia di Gaza. Secondo quanto riferiscono fonti mediche locali, citate dall’agenzia di stampa palestinese “Maan”, la deflagrazione ha colpito l’abitazione di un capo delle brigate Ezzedin al-Qassam, braccio armato di Hamas, Ala al-Danf, sfuggito alla morte con i suoi familiari.
La maggior parte dei feriti è stata colpita in modo lieve, ma la deflagrazione ha fortemente danneggiato almeno cinque case, oltre all’obiettivo dell’attacco. Fonti palestinesi sostengono che si sia trattato di un attacco missilistico israeliano contro il campo profughi di Deir al-Balah, ma l’esercito dello stato ebraico nega di aver eseguito un raid nella zona e aggiunge che la deflagrazione sarebbe partita dall’interno della casa dell’esponente di Hamas. Al-Danf è noto per aver fabbricato numerosi dei razzi lanciati contro lo Stato ebraico.
Cinque razzi palestinesi hanno colpito in mattinata la città portuale di Eilat, nel sud di Israele, senza provocare feriti: lo ha riferito la radio militare. Ieri il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha detto che Hamas è «responsabile diretto» degli attacchi lanciati contro Israele da Gaza degli ultimi giorni. Il capo del governo israeliano ha promesso di adottare tutte le misure necessarie per difendere il suo Paese.

02 agosto 2010

Posted in: Free Palestine